mercoledì 8 febbraio 2017

PESCI DI MACARONS ALLE ACCIUGHE SALATE


Non ho saputo resistere, dovevo riprovare i macarons all'acciuga, assaggiati una sola volta ma che non mi avevano convinto. Complice il recente Mtchallenge n 62 che aveva per tema appunto i macarons e che da scettica mi ha trasformata in una fanatica di questi dolcetti difficili ma tanto gratificanti, che ti fanno esultare quando li togli dal forno e sono come devono essere, con il loro collarino, cotti bene e tondi quanto basta con le loro piccole imperfezioni ma che fanno parte del gioco!!
Dopo il mio primo esperimento, i macarons al garam masala e al cremoso al wasabi, che ha avuto un esito più che soddisfacente, ci avevo preso gusto e ne ho prodotti in una seconda versione salata, come previsto dal regolamento del nostro gioco, sempre con due gusti in armonia fra loro: cuori di macarons ai fegatini toscani e alla spuma di mortadella di Prato

Li avevo mostrati orgogliosa a parenti amici e quando è capitato un invito a pranzo proprio da chi li aveva visti, ho dovuto rifarli perché li volevano assaggiare!!!
Ho fatto il bis delle due versioni dolci, a cui ho aggiunto un terzo gusto : ganache di cioccolato fondente all'olio extravergine e fiocchi di sale Maldon (niente male).

Eccoli impacchettati e infiocchettati pronti da regalare!


E mentre li preparavo, ho colorato qualche guscio d'azzurro, gli ho dato la forma di pesce e ho optato per una farcia alle acciughe salate, con l'aggiunta di scorza di limone come suggerito da Flavia di Cuocicucidici, che mi ispirava assai, rivista a modo mio.


Non sono proprio bellissimi ma la forma non è facile da eseguire se non si è maestri di pochage, inoltre il bel turchese che avevano da crudi, in cottura è molto cambiato, sigh!


E infine accoppiati, farciti e un po' truccati :-))


Ingredienti e dosi per i macarons come da ricetta di Hermé proposta da Ilaria Talimani, Blog Soffici.
Io ho colorato d'azzurro un quarto del quantitativo di  TPT indicato e quindi un quarto di meringa ed ho ottenuto 40 gusci=20 macarons diametro 3.5 cm circa.

Farcia:

50 g di robiola fresca
4-5 acciughe sotto sale o 8-10 filetti di acciughe sott'olio
la scorza grattugiata di mezzo limone non trattato
un cucchiaino di succo di limone
qualche ciuffo  finocchietto selvatico

Dissalare e sciacquare bene le acciughe salate (o sgocciolare bene e sciacquare quelle sott'olio), diliscarle, asciugarle e tritarle al coltello fino a ridurle in pasta.
Amalgamarle alla robiola fresca, con la scorza di limone, il finocchietto tritato e un po' di succo di limone.
Farcire i macarons, decorarli a piacere con coloranti per dolci, farli riposare in frigo per 24 h e toglierli almeno due ore prima di consumarli.

La farcia deve risultare ben sapida,  per intenderci, se la spalmate sul pane vi sembrerà molto salata ma funzionerà per contrasto  con l'estrema dolcezza dei macarons e se ne  potrà avvertire  ben distintamente il gusto, completato dalla fresca nota agrumata del limone e dall'aromaticità erbacea del finocchietto, per un risultato sorprendentemente armonico e d'effetto!








9 commenti:

  1. Guarda sulla farcia ci metto la mano sul fuoco ad occhi chiusi e invece ti faccio i complimenti per la forma e il decoro.....ma sono bellissimi, bravaaaaa Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie carissima e grazie ancora per l'ispirazione e l'incoraggiamento a farli!!

      Elimina
  2. Sulla farcia giuro anch'io !! Sono carinissimi Cristina !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Marina, ma sì dai, migliorabili ma carini :-)

      Elimina
  3. Io con i macaron salati ho problemi di approccio perché non riesco ad immaginarmeli nel sapore complessivo, ma ti assicuro che questi li vorri assaggiare. Anzi, ti dirò di più, visto che la tua farcia,in definitiva, non comporta un così grande lavoro tecnico e le acciughe in Liguria non mancano, la prima esperienza salata che voglio fare, alla prossima realizzazione di macaron, sarà la tua versione. Bacio

    RispondiElimina
  4. Vorrei avere solo la metà della tua creatività!

    RispondiElimina
  5. Sono carinissimi, il colore azzurro per me è quello che muta di più in cottura.
    La farcia è sicuramente meravigliosa e penso che il limone ci stia veramente bene, la proverò sicuramente 😉

    RispondiElimina
  6. Io li trovo magnifici, altro che imperfezioni. Che lavoro che hai fatto, mi hai resa davvero orgogliosa. e poi sono contenta che tu sia stata così caparbia da aver sfornato dei macaron farciti alle acciughe. :-)
    Avrei voluto essere gli amici che hanno ricevuto in dono quella scatola bellissima. Sono innamorata di questi pesciolini azzurri.

    RispondiElimina
  7. Splendidi! Il colore poi è bellissimo, ma la forma è super!

    Fabio

    RispondiElimina

HANNO ABBOCCATO ALL'AMO