giovedì 3 febbraio 2011

CUORI NERI DI BACCALA', CIPOLLE ROSSE CARAMELLATE E BOTTARGA


Con questi cuori partecipo al  CONTEST HART-TO-HART DI Flavia, Cuocicucidici 

(3° posto su 329 partecipanti, 04/03/11!!!!)

Più che cuori di San Valentino sembrano cuori di Carnevale!
Infatti il romanticismo di San Valentino non mi si addice, in questo frangente propenderei più per il genere burlesco/carnevalesco ma è una coincidenza, visto l'approssimarsi del Carnevale, il riferimento è sorto spontaneo.
In un primo momento, quando ho visto il contest Hart-to-Hart, a parte il piacevole amarcord scaturito dalle immagini di quella briosa coppia della nota serie televisiva anni '80 che era una delle mie preferite, ho lasciato subito perdere.
In seguito però ho meditato un cuore un po' dissacrante, per niente romantico, un cuore nero! Pensando agli abbinamenti, mi ricordavo vagamente un raviolo con un ripieno di baccalà, cipolle rosse caramellate e bottarga che mi era piaciuto moltissimo sulla carta (letteralmente) ma nell'esecuzione mi aveva deluso e quindi mi ripromettevo di provare a copiarlo, senza avere alcuna ricetta, con la presunzione di migliorarlo ovviamente!
L'occasione era propizia, il raviolo lo faccio con pasta all'uovo tinta col nero di seppia e gli dò la forma di cuore per la felicità di Flavia che deve valutare anche il mio, che si aggiunge al centinaio di cuori già ricevuti almeno, come riportato nel suo blog alla data di oggi, sicuramente aumenteranno....
La mia cucina era un campo di battaglia insanguinato di nero, diciamo che fare la pasta all'uovo non è proprio una delle mie attività abituali, quella al nero di seppia poi......sono andata a ripescare la macchinetta per tirare la sfoglia che giaceva sotto un abbondante strato di polvere, giù in garage, e ci ho provato, in qualche modo ho tirato fuori questi cosi che assomigliano vagamente a dei cuori, e poi, neanche a farlo apposta, metti le cipolle rosse, metti la bottarga arancio (prevedevo comunque l'effetto cromatico), viene fuori una carnevalata, accentuata anche dal sottopiatto fuxia!
Ma mi è piaciuto così, i ravioli li abbiamo mangiati tutti,  le foto ormai erano fatte, non mi passa proprio neanche per l'anticamera del cervello di rifarli per avere un risultato migliore.
Ho capito, tra l'altro, cosa non funzionava in quelli che avevo assaggiato, c'era poca salsa. Anche nelle foto non ce n'è molta, l'ho fatto per esigenze fotografiche, sbaraccato il set li abbiamo conditi bene bene :-)

Ecco un po' di ingredienti x 8 cuori di ca 9 cm larghezza e 9 cm altezza
(2 cuori per persona sono una buona porzione)

200 gr di farina bianca
2 tuorli d'uovo
nero di seppia
200 gr di baccalà già ammollato
una cipolla rossa
aceto balsamico, salsa di soja, zucchero, sale, olio evo
bottarga di muggine non troppo stagionata

Mixare gli ingredienti per la pasta, tirare la sfoglia e ricavare dei cuori di ca 9 cm di larghezza e 9 cm di altezza.
Lessare il baccalà, scolarlo bene, lasciarlo raffreddare e frullare la polpa con un filo d'olio.
Ungere un poco i bordi dei cuori con dell'olio, posizionare  la farcia di baccalà nel centro, richiudere il raviolo con un secondo cuore schiacciando bene i bordi per farli aderire perfettamente.

Per la salsetta di cipolle: far brasare le cipolle tagliate finemente in olio evo, aceto balsamico, salsa di soja, un pizzico di zucchero e sale.
Lessare i cuori in acqua salata, scolarli con una schiumarola, saltarli nella salsa, poi posizionarli nel piatto di portata,  napparli con tutte le cipolle e cospargere di bottarga grattugiata sia a scagliette che fine. Un filo d'olio a crudo e stop!







18 commenti:

  1. Wow.....che bella fantasia..mi piace tanto, grazie...metti anche il banner nel post!! :D ...corro a linkare anche questa originale ricetta cuoriciosa tra le ricette in home page....una bellissima giornata, baci, Flavia

    RispondiElimina
  2. Grazie Flavia e buon divertimento ;-)

    RispondiElimina
  3. un cuore nero...originalissimo. mi piacerebbe provarlo. un bacione

    RispondiElimina
  4. Che carini!!! per i giudici diventa complicato...;-)

    RispondiElimina
  5. Complimenti, veramente una ricetta intrigante ;-)
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  6. @eleonora
    @arabafelice
    Grazie
    @AnnaLuisa e Fabio, grazie e piacere!

    RispondiElimina
  7. Colore&sostanza!
    Bel piatto ed indovinati fli accostamenti :)
    Complimenti...prendo spunto per una cosina mia mi sà... :P eheheheheh

    RispondiElimina
  8. @gambetto, bene! Attendo con interesse di vedere cosa ti avranno ispirato i miei cuori neri :-)

    RispondiElimina
  9. E sì, una cosa diversa sicuramente...

    RispondiElimina
  10. Belli, belli, belli questi cuori!!! cipolla e bottarga eh! provo... a presto, prestissimo.
    p.s. ho visto la trasmissione con Deborah e Stefano, grandi...

    RispondiElimina
  11. Che ricettina interessante e i cuori sono un amore ^_^

    RispondiElimina
  12. Ciao! passo rapidamente a giudicare le foto per hart-to-hart... in bocca al lupo! :-)

    RispondiElimina
  13. PAssa da me...oggi...passa da me..oggi....te lo consiglio...buona giornata, baci, Flavia

    RispondiElimina
  14. Questa ricettina me l'ero persa.... In bocca al lupo!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  15. HA VINTO, HA VINTO!!!!! BRAVISSIMA CRISTINA!

    RispondiElimina
  16. La ricetta è spaziale, la "dissacrazione" del cuore che ne elimina l'aspetto melenso mi entusiasma e l'effetto cromatico è bellissimo. Sono sicura che la prova assaggio è stata entusiasmante!!!
    Un bacione e congrats!!! :-D

    RispondiElimina
  17. Grazie Enrica e grazie Mapi, anche i vostri cuori meritavano, erano molto raffinati entrambi!!! Io l'ho buttata lì proprio per scherzo e guarda un po' :-)
    Baci
    Cris

    RispondiElimina
  18. Complimenti per la bella vittoria, sembra un piatto davvero sfizioso ee molto saporito :)

    RispondiElimina

HANNO ABBOCCATO ALL'AMO