giovedì 29 novembre 2012

RISOTTO CON ACCIUGHE, CASTAGNE E SPECK


Anche se quest'anno non è un'annata eccezionale per le castagne, qualcosa di buono si trova!
Le mie vengono dall'Amiata, piccole ma molto saporite. Potevamo resistere alla tentazione di accostare castagne e farina di castagne  alle acciughe? no davvero!
Io ho da poco riscoperto il piacere di "risottare" e ho optato per questo profumatissimo risotto, ricco  e sostanzioso, a Babi ho proposto una cosa strana che ha interpretato brillantemente come al solito: BLINIS DI FARINA DI CASTAGNE CON ACCIUGHE AL SALE AFFUMICATO E PANNA ACIDA  e Sara, la pastaia, ha prodotto con la solita maestria , degli invitanti STROZZAPRETI ALLA FARINA DI CASTAGNE CON ACCIUGHE E PANCETTA AFFUMICATA
Notato niente? Comun denominatore tra acciughe e castagne? la nota affumicata! Veramente azzeccata!

E anche acciughe e castagne entrano di diritto nella raccolta UN'ACCIUGA AL GIORNO



RISOTTO CON ACCIUGHE, CASTAGNE E SPECK


Ingredienti per 2 persone

180 gr di riso carnaroli
15 gr di speck dell'Alto Adige tagliato fine
1/2 scologno
1 lt ca di brodo vegetale
150 gr di acciughe già pulite e sfilettate
100 gr di castagne
1/2 bicchiere di buon vin santo (possibilmente invecchiato e secco)
una manciata di semi di finocchio selvatico o carvi
un ciuffo di finocchietto fresco
olio e burro qb

Prima di tutto bisogna lessare le castagne, le incidiamo con un coltello e le tuffiamo in abbondante acqua insaporita con un pizzico di semi di finocchio selvatico e un po' di sale. Io le ho cotte nella pentola pressione, ca 20 min dal fischio. Meglio spellarle a caldo, l'operazione è più agevole. Sbriciolarle grossolanamente e tenere da parte.
Avviare il risotto facendo rosolare lo scalogno con un po' d'olio evo, i semi di finocchietto selvatico  e lo speck tagliato a striscioline (volendo si può usare anche la pancetta affumicata, per un risultato più grasso). Aggiungere il riso, tostarlo e poi sfumarlo col vin santo, aggiungere anche i ciuffi di finocchio selvatico tagliuzzati, portare poi a cottura aggiungendo poco alla volta il brodo vegetale. Poco prima del termine della cottura, aggiungere le acciughe sminuzzate e le castagne sbriciolate, regolare di sale e pepe, ultimare la cottura, mantecare con una noce di burro, incoperchiare, lasciar riposare qualche minuto e servire

6 commenti:

  1. che abbinamento di ingredienti originalissimo...da provare!
    bacione

    RispondiElimina
  2. Ottimo risotto, un accostamento di sapori davvero curioso e interessante!!! Bacione

    RispondiElimina
  3. Ecco l'anima milanese che si fa sentire ;) Risotto perfetto, questo lo devo proprio preparare, hai ragione la punta di affumicato ci sta a meraviglia con le acciughe!

    RispondiElimina
  4. ottimi accostamenti! fa venire tanta acquolina ..bacio

    RispondiElimina
  5. ...e io che di risotti ne preparo almeno uno a settimana, non posso che aggiungere il tuo alle centinaia di ricette che già ho, fantastico il vin santo!!!

    RispondiElimina
  6. Un accostamento a cui non avrei mai pensato! Da provare con le ultime castagne!

    RispondiElimina

HANNO ABBOCCATO ALL'AMO