mercoledì 25 marzo 2015

PESCE PER MINI GOURMET

Ho atteso questo momento per quasi un anno ed ora che mi appresto ad annunciare anche sul blog l'uscita della nostra creatura, sono talmente sopraffatta dall'emozione e dalla sorpresa per l'accoglienza che già sta raccogliendo sul web, prima ancora di essere visto materialmente, che non so da che parte cominciare questo post!!

Comincerò dall'inizio, come si conviene, cioè dalla genesi di PESCE PER MINI GOURMET, ovvero "come far mangiare il pesce del nostro mare ai bambini da 1 a 6 anni, attraverso piccoli trucchi imbroglia pargoli". Scaturito da un'idea del Dr Marco Gucci, medico pediatra, grazie all'incontro con la sottoscritta e con la complicità di Poverimabelliebuoni, PESCE PER MINI GOURMET è un invito all'inserimento regolare, nella dieta dei bambini, del pesce, un alimento prezioso ma troppo spesso non gradito dai più piccoli, grazie a ricette facili e a composizioni divertenti ed accattivanti che intendono offrire, inoltre, uno stimolo all'educazione del gusto perchè golosi si nasce, gourmet si diventa!

Lo scorso anno, esattamente il 23 maggio, fui invitata ad una cena di beneficenza dell'Associazione Giacomo Onlus, attiva da anni nella raccolta fondi per sostenere la ricerca scientifica in campo oncoematologico. L'evento, che aveva come tema Omega3 e Polifenoli, cioè pesce azzurro e olio extravergine d'oliva,  si svolse al Casale del Mare di Castiglioncello e io condivisi la mia esperienza di partecipazione all'Ora del Paté e realizzai proprio la ricetta del mio paté d'acciughe con crackers neri contenuta nel libro. Fu un successo, sia il paté che il libro e la sua finalità benefica, entrambi perfettamente in sintonia con lo spirito della serata.

Ciò richiamò l'attenzione del Dr Gucci che, in modo garibaldino ma simpatico, si presentò e mi lanciò subito la "sfida" del libro con piatti di pesce per bambini in età pediatrica. E se lui è garibaldino io sono una kamikaze, mi ci buttai a pesce, appunto!

Il Dottore aveva già al suo attivo una piccola pubblicazione contenente ricette per bambini abbinate a storielle con i disegnini delle maestre dell'asilo nido locale: La pentola d'oro degli gnomi. Il "libricino"  ha venduto quasi 4000 copie e ha finanziato l'acquisto di un'ambulanza pediatrica!
Sfogliando L'ora del paté si è entusiasmato, voleva fare "il salto di qualità ", voleva imitarne la grafica o comunque ispirarsi a quella. Io non potevo che essere d'accordo,  i disegni, abbinati alle foto,  per i bimbi sarebbero stati perfetti ma io non avevo la minima idea di come si facessero.
Per questo motivo mi propone di coinvolgere un liceo artistico della zona, l'Istituto A. Gemelli di Cecina,  la cui professoressa di disegno, Denia Petrocelli,  aveva già avuto esperienza di grafica e sarebbe stata disponibile e avrebbe fatto partecipare i ragazzi dell'istituto, una cosa  decisamente carina.  Denia inoltre, avrebbe arruolato nell'impresa  anche la sua amica fotografa Claudia Querci. Dalla riunione generale con Giovanni Cruschelli, presidente della Giacomo Onlus, prestatosi come editore per l'occasione, emergono difficoltà logistiche ed economiche per la gestione dell'attività sinergica di grafici/disegnatori e fotografa. Ci accontentiamo di fare le foto e si parte!

Il set era ospitato nelle aule della scuola, la prima sessione in particolare nella sala più bohémienne, con cavalletti imbrattati di colori, statue di gesso, cornici, colori e fogli ovunque.

Denia, Claudia ed io ci siamo divertite a tirar fuori ogni genere di piatti, piattini, vassoi, scodelle, posate, oggetti vari, pesci, conchiglie, barchine, poi avevamo stoffe, tovaglie, tovagliette, pizzi e sottopiatti di ogni colore e non siamo riuscite ad usare tutto!

E naturalmente anche i ragazzi, precisamente quelli del 4° e 5° anno del corso di Arti Figurative,  hanno partecipato e hanno scattato alcune foto che sono state inserito nel libro








Queste invece siamo noi dopo una  mattina di intensa produzione!
da sinistra a destra, la sottoscritta, Claudia, al quinto mese di gravidanza, ora mamma di Lorenzo, e Denia.

Praticamente ho già mostrato alcuni piatti ma vederli stampati su carta è diverso ed è una grande emozione! Via, non resisto, pubblico qualche anticipazione.....



Spero di aver solleticato la curiosità di chi legge.
IMPORTANTE: acquistando  PESCE PER MINI GOURMET si contribuisce a finanziare la ricerca scientifica in campo oncoematologico sostenuta da Giacomo Onlus.
Ricerca volta alla personalizzazione delle terapie oncologiche per evitare il fenomeno di resistenza alle chemioterapie nel trattamento dei linfomi e delle leucemie .
Tutti noi autori e collaboratori abbiamo prestato la nostra opera a titolo gratuito.
 

Il libro contiene  31 ricette corredate da  informazioni generali sulle proprietà nutrizionali dei pesci  e sulle  caratteristiche biologiche di molte varietà di mare utilizzate (grazie al contributo del biologo marino, nomen omen Dr Giacomo Marino e i disegni del suo collega Dr Andrea Vannucci),  con relativa sensibilizzazione ad un consumo consapevole.  Sono contenute indicazioni utili circa la frequenza del consumo,  le dosi a seconda delle età (dietista D.ssa Anna Menasci) e alcune buone norme, restrizioni  e raccomandazioni generali da rispettare nell’ elaborazione dei piatti, nonché regole di sicurezza indispensabili per evitare episodi di soffocamento durante l’ingestione del cibo. Completa l’opera  una sezione dedicata a filastrocche, poesie e favole d’ambientazione marina.


Non viene fissato un prezzo di vendita, il libro è proposto ad offerta libera, minimo suggerito € 14,00.
Verrà presentato e distribuito nelle maggiori manifestazioni locali e durante eventi con scopi benefici, potrebbe essere veicolato da importanti quotidiani e a breve si potrà ordinare on line dal sito www.giacomo-onlus.org



Lo storico momento in cui abbiamo potuto sfogliare finalmente la nostra opera, Marco, la sottoscritta e Giovanni (che ha scattato la foto), sabato 21 marzo, bel regalo di primavera!

Ringrazio di cuore, oltre al Dr Gucci per avermi proposto di accompagnarlo  in questa splendida avventura, tutti coloro che hanno contribuito  alla realizzazione del libro:

la fotografa Claudia Querci
la prof.ssa Denia Petrocelli
i ragazzi della 4° e 5° classe del Liceo Artistico A. Gemelli di Cecina,
indirizzo Arti Figurative, anno scolastico 2014/2105
Editing e grafica: Agenzia SuperiorAdv, Rosignano S.
Dr Giacomo Marino, biologo marino
Dr Andrea Vannucci, biologo marino
D.ssa Anni Menasci, dietista
Giovanni Cruschelli, presidente Giacomo Onlus, Castiglioncello

E anche tutti gli amici food blogger e alcuni giornalisti che hanno già promosso l'iniziativa e pubblicizzato la sua presentazione ufficiale, in data odierna, in anteprima assoluta a Firenze:




alla presenza di stampa e tv e, ci auguriamo, anche di un pubblico numeroso!! VI ASPETTIAMO!





Dedicato a Giacomo e Olivia
e a tutti quelli che credono che “non c’è sconfitta nel cuore di chi lotta”












14 commenti:

  1. Ma che bella cosa !! Coinvolgere i ragazzi non solo in un'opera di beneficenza ma anche rendendoli partecipi direttamente...veramente un bel progetto ! Mi dispiace non poter essere a Firenze ma ti mando tantissimi auguri e un grande abbraccio.
    Marina

    RispondiElimina
  2. Bravissima Cristina, proprio un BELLISSIMO progetto, sotto tutti i punti di vista, non vedo l'ora di vederlo, venerdì sera quando sarò a casa. Un abbraccio e tanti in bocca al lupo per oggi. Ciao Ste

    RispondiElimina
  3. Bravissima Cristina! Mi piace leggere questo tipo di progetti, questo tipo di libri, fatti di sostanza, particolari, diversi dal mare magnum di pubblicazioni culinarie. Mi piace quel che c'è dietro, mi piace che siano stati coinvolti dei ragazzi di un liceo. Bel progetto, veramente! In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  4. Bellissimo progetto Cri, un lavoro che sicuramente vi porterà tanta soddisfazione!
    Non vedo l'ora di leggerlo! Oggi non ci sarò ma ti penserò Tantissimissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Ilaria, fedelissima di Poverimabelliebuoni, grazie tante!!

      Elimina
  5. bellissimo!
    contate su di me per la condivisione :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, ti giro subito del materiale :-)

      Elimina
  6. Complimenti, Cristina! E bellissimo progetto! :)

    RispondiElimina
  7. Bravissima! E' davvero un'impresa far mangiare il pesce azzurro ai miei figli: solitamente cambuffo le alici con le patatine al forno e ogni tanto assaggia. Prima o poi apprezzerà :)
    Complimenti, un libro così non c'era: ora c'è!
    Ciao Isabel

    RispondiElimina
  8. Complimenti Cristina :) un progetto bellissimo e molto coinvolgente
    Complimenti!!!
    E anche un abbraccio a presto

    RispondiElimina
  9. Il trionfo è di chi scopre a fondo i segreti di un prodotto eccezionale. Scopri anche tu vassoio vintage food. Vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ3MjM3OTI1MCwwMTAwMDA1OSx2YXNzb2lvLXZpbnRhZ2UtZm9vZC02ODQzLmh0bWwsMjAxNjA5MjUsb2s=

    RispondiElimina

HANNO ABBOCCATO ALL'AMO