giovedì 2 agosto 2012

CANAPE' D' ACCIUGHE MARINATE ALL'ACETO DI SHERRY E GELATINA DI GAZPACHO



Una delle mie due preziosissime partners nella raccolta UN'ACCIUGA AL GIORNO, Sara, de L'eleganza del polpo,  reclamava una ricetta col cetriolo, ed eccola accontentata! Beh non è proprio protagonista assoluto ma insomma non c'è gazpacho senza cetriolo e il cetriolo sui canapé o nei sandwich all'inglese è un classico che più classico non si può!
Ancora una volta lo spunto deriva da Sale&Pepe, nel numero di agosto ci sono molte ricette gelatinose e la gelatina di gazpacho mi ha folgorata anche se l'ho modificata un po'!! Non poteva che sposarsi con un'acciuga cruda marinata naturalmente nell'aceto che compare anche fra gli ingredienti della famosissima  zuppa estiva  spagnola "raccontata" con interessantissimi approfondimenti storico culturali dalla mitica Mai, Il colore della curcuma, nel suo bellissimo post GAZPACHO...PUNTO E BASTA!
Ho scelto l'aceto di sherry per onorare ulteriormente la Spagna e devo dire che non mi sono pentita di "sciupare" il mio preziosissimo aceto di sherry per marinare le acciughe, il gusto è risultato raffinatissimo e si è amalgamato meravigliosamente con tutto il resto.
Ottimi se consumati previo riposo in frigorifero per una giornata.



Per 20 canapé di 3x3cm

Gelatina di gazpacho
1/2 peperone rosso
1 cetriolo piccolo
4-5 pomodori piccadilly molto maturi
400 ml acqua
1 spicchio piccolo d'aglio
1/2 cipolla rossa di tropea
2 cucchiai d'aceto di vino (a piacere, bianco o rosso)
5-6 gr di agar agar in polvere
sale

Pane a cassetta qb

10 acciughe
sale, zucchero
aceto di sherry
olio evo

Innanzitutto ricordiamoci di congelare preventivamente le acciughe, pulite e sfilettate, per scongiurare rischi parassitari, almeno 4-5 gg nei freezer domestici.
Quindi, scongelate le acciughe, e tamponate bene con della carta assorbente, si mettono in una pirofila coperte da sale e zucchero in pari quantità, si lasciano marinare per mezz'ora, poi si sciacquano bene, si asciugano e si distendono in una pirofila pulita e si coprono con aceto di sherry per un'ora in frigorifero.
Si tolgono dalla marinata senza scolarle eccessivamente, si condiscono con olio evo e si riposizionano in frigorifero.
Mentre le acciughe riposano in frigorifero si inizia la preparazione del gazpacho mettendo tutti gli ingredienti nel frullatore, poi si passa tutto al colino, schiacciando bene la polpa frullata per ricavare tutto il succo.
Si scioglie nel liquido ottenuto l'agar agar, si porta appena a bollore, si spegne, si versa in una pirofila con bordi alti in modo da ottenere uno strato di almeno 1,5-2 cm di gelatina, si lascia raffreddare a temperatura ambiente e poi si passa in frigorifero per qualche ora.

Tutto pronto, possiamo comporre i canapé: tagliamo il pane e la gelatina a quadratini di cm 3x3. Tagliamo le acciughe nella parte più larga in modo da ottenere dei tocchetti che si adattino ai quadrati di pane e gelatina, eventualmente rifilandoli con le forbici (povere acciughe, non amo mutilarle in quel modo.....). Posizioniamo dunque i tocchetti di acciughe sopra alla gelatina e da ultimo decoriamo con una strisciolina di cetriolo.

Un finger da aperitivo estivo, freschissimo,simpatico e squisito, sempre che piaccia e che si digerisca il cetriolo naturalmente!!





8 commenti:

  1. Sforni ricette sempre più ricercate e gustose, complimenti.Ciao.

    RispondiElimina
  2. Era ora!!!! Il cetriolo mi pareva un po' ghettizzato... che ti aveva fatto per meritarsi così poche acciughe??? Ma non osare mai farmi preparare un antipasto del genere... per riuscirci potrei avere una crisi di nervi... al di sopra di ogni mia possibilità...

    RispondiElimina
  3. bella ed estiva. mi piace il tuo blog anche perchè condividiamo la passione per il pesce povero.
    ti seguo con piacere
    irene

    RispondiElimina
  4. Uhmmmm io che d'estate consumo centinaia di cetrioli dico: EVVIVA!!!!gustosissma e fresca, e poi..sana!!!!Grande Cris!!!

    RispondiElimina
  5. figata pazzesca questi canapè!!! la gelatina di gaspacho....un mito!

    RispondiElimina
  6. grazie a tutte ragazze! devo dire che questi affarini mi hanno molto soddisfatta e mi sono divertita a prepararli!!
    Ciao a tutte
    Cris

    RispondiElimina
  7. Solo tu potevi fare dei canapè del genere, così stivi e anche un pò zen! Proprio quello che ci vuole con questo caldo!
    Certo che dopo quelli al caffè ti ritengo capace di tutto, anche se riesci comunque a sorprendermi sempre!
    Besosssss

    RispondiElimina
  8. Originale e divertente, complimenti!

    RispondiElimina

HANNO ABBOCCATO ALL'AMO