giovedì 12 luglio 2012

PIZZELLE DI MELANZANE CON ACCIUGHE E PORCINI


Se ancora non si fosse capito Babi, Sara ed io ci stiamo dedicando all'abbinamento delle nostre piccole acciughe con le verdure della stagione estiva, dopo zucchine e peperoni, è il turno delle melanzane, per la raccolta UN'ACCIUGA AL GIORNO naturalmente.



A Sara ho proposto, a colpo sicuro, la Norma con le acciughe, e lei da ottima interprete dei primi piatti, non si è smentita ed ha creato il suo solito succulento capolavoro di pasta ovvero : RIGATONI ALLA NORMA CON  ACCIUGHE , Babi, non da meno ovviamente, si è buttata su un delicato e fresco risotto di sua invenzione, molto elegante: RISOTTO ALLE MELANZANE E ACCIUGHE, CON LIMONE E MENTA 


Chez moi invece: PIZZELLE DI MELANZANE CON ACCIUGHE E PORCINI


Divertenti, colorate, facili e veloci da preparare e, inutile dirlo, gustosissime oltre che leggere e sane!

Ingredienti per 4 pizzelle (diam. 10 cm ca)

Una melanzana violetta tonda da ca 500 gr
2 pomodori medi molto maturi tipo pisanello o piccadilly
porcini sott'olio di buona qualità
un paio di rametti di origano fresco
8 acciughe fresche grandi
olio evo, sale e pepe qb

La dimensione delle pizzelle naturalmente dipende dalla melanzana che si trova, normalmente quelle violette o fiorentine, sono piuttosto grosse, tonde e panciute, perfette per ricavare dei dischi base di buone dimensioni.
Trattare le melanzane come da prassi per togliergli l'amaro anche se quelle violette normalmente sono più dolci: si ricavano le fette più grandi nella parte centrale (il resto naturalmente può essere riutilizzato per una caponatina o per una Norma, vedi sopra, o altre pizzelle più piccole) poi si dispongono in uno scolapasta cosparse di sale grosso e si lasciano riposare per almeno mezz'ora, dopo di che, si sciacquano, si asciugano bene e si grigliano al dente.
Si dispongono le basi di melanzana su una placca da forno rivestita di carta oleata e si farciscono con i pomodori freschi tagliati a tocchettini, i porcini ben scolati, qualche fogliolina di origano, le acciughe, sale e pepe, un giro d'olio evo e via in forno preriscaldato a 180° per 8-10 min. Una volta sfornate le ho guarnite con altre foglioline di origano fresco. Volendo non ci starebbe male neanche qualche fiocchetto di mozzarella!





9 commenti:

  1. Sono veramente ottime.Complimenti.

    RispondiElimina
  2. Ciao Cristina, ho appena fatto colazione, ma una di queste pizzelle me la mangerei mooooolto volentieri. Sono anche bellissime da vedere, mi piacciono molto anche le foto. :-)

    RispondiElimina
  3. Meglio della pizza tradizionale... moooolto meglio!!!

    RispondiElimina
  4. Concordo con Sara, ancora meglio della pizza tradizionale! sono troppo carine e freschissime, mi ispirno davvero tanto!

    RispondiElimina
  5. Alici e melanzane sono un ottimo binomio. A guardarle sono molto molto invitanti.

    RispondiElimina
  6. E tu vieni da me, e parli di artisti???!
    Questo sembra un pezzo di Kandinsky, tagliato col copapasta!!! Meraviglia!
    E poi l'abbinamento con i porcini mi sembra una grande accoppiata.

    besos

    RispondiElimina
  7. Quando ho aperto la pagina di questa ricetta ho pensato...orpo che meraviglia!
    Complimenti mi stanno facendo venire una fame...

    RispondiElimina
  8. Ma queste sono meravigliose!!!!!!!!!!!!!
    Ragazza ma tu sei davvero la regina delle alici!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Ottima idea!!! I will try it soon at home.
    Congrats!

    RispondiElimina

HANNO ABBOCCATO ALL'AMO